Soluzioni

Solutions:

Controllo accessi aree logistiche

 
 

Il Sistema di Controllo accessi alle aree logistiche è una soluzione che consente di monitorare, abilitare e documentare, mediante immagini digitali anteriore e posteriore e/o videoclip, l’accesso a tali aree ai fini della sicurezza, tramite evoluti strumenti di identificazione:

 
  • Transponder Telepass (RF-Id attivi);
  • Ticket/badge con codice a barre;
  • Tessere di prossimità (RF-Id passivi);
  • Lettura della targa.
 

 

 

Il sistema, che prevede modalità di controllo automatico, semiautomatico e manuale, si compone di tre sottosistemi:

  • sottosistema di varco, preposto a gestire in maniera automatizzata il transito dei veicoli nelle corsie di ingresso e di uscita ed effettuare la registrazione dei corrispondenti transiti da trasmettere al centro di controllo;
  • centro di Controllo, basato su tecnologie hardware avanzate è connesso in rete locale con i varchi intelligenti;
  • Stazione locale di controllo (postazione operatore).
 

 

Il sottosistema di varco è costituito da piste di ingresso ed uscita, connesse in rete e dalle apparecchiature necessarie per effettuare la connessione al Centro di Controllo, in particolare da colonnine di gestione varco, in acciaio inox, che ospita un controllore di pista dedicato ed è provvista di display, interfono, pulsante di richiesta intervento ed eventualmente di sensore di lettura di codici a barre.

A tale colonnina multifunzione sono connessi:


 
  • sistema di rilevamento veicolare (laser camera o spire);
  • boa di radiocomunicazione Telepass;
  • telecamera di ripresa targa anteriore;
  • telecamera a colori per la ripresa (contesto);
  • telecamera dome brandeggiabile.
 
 

Il centro di controllo è in grado di gestire completamente il sistema locale e consente la definizione dei ruoli e delle abilitazioni di ciascun operatore del sistema, l’inserimento dei dati di accesso, la raccolta dei dati registrati dai varchi locali, la gestione dell’archivio dei transiti, la visualizzazione dei dati acquisiti e la creazione di statistiche del porto di competenza.

La postazione locale e/o remota di controllo consente all’operatore di mettersi in contatto audio/video con il veicolo in anomalia presso il varco, completare i dati del transito e gestire manualmente gli automatismi.